Come si ricicla un tappo?

I tappi in polietilene Nomacorc sono composti da un unico materiale plastico, perfettamente e normalmente riciclabile nel circuito che vede protagonisti tanti altri imballaggi e sono quindi facilmente recuperati e utilizzati per nuovi usi.

I tappi tecnici e microagglomerati invece, essendo composti da polvere di legno (sughero) e colle sintetiche, sono classificati come rifiuti indifferenziati e vanno ad aumentare la quota di rifiuti gettata nelle vecchie e pericolose discariche a cielo aperto.

Anche i tappi in sughero monopezzo, avendo un tempo di biodegradabilità superiore a quello standard, andrebbero riciclati come legno attraverso speciali raccolte o, purtroppo, gettati nell’indifferenziato anziché nell’umido.